Per le ristrutturazioni la proroga è solo fino al 2017, per l'agevolazione del 65% sulla riqualificazione energetica la stabilizzazione è di 5 anni fino al 2021 per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali (e degli Istituti autonomi per le case popolari).

Per i condomini che non hanno immediata disponibilità di risorse per sostenere i lavori ci sarà la possibilità di cedere i crediti anche a soggetti terzi e non solo alle ditte che eseguono i lavori. A queste agevolazioni va ad aggiungersi il nuovo sismabonus, una detrazione Irpef per le spese sostenute per adeguare gli immobili che ricadono in zone ad alta pericolosità sismica.
Queste alcune delle novità contenute nella nuova legge di bilancio approvata a ottobre dal Governo:

  • Incentivi per ristrutturazioni;
  • Ecobonus 2017-2021;
  • Bonus mobili;
  • Sismabonus.