Il Red Dot Product Design 2014 rappresenta uno dei premi più prestigiosi in ambito mondiale, al quale concorrono migliaia di progetti valutati da esperti internazionali. Un appuntamento che quest’anno ha visto in concorso ben 4.800 progetti, sui quali si sono espressi 40 giurati, chiamati a giudicare i prodotti capaci di valorizzare la “ricerca dell’eccellenza” nel design in tutti i suoi ambiti, in un connubio ideale di innovazione, progettazione e qualità.

Il successo, nella categoria “Life Science and Medicine”, è stato assegnato al “Testaletto Slim” firmato da BTicino. Una soluzione destinata alle camere di degenza delle strutture sanitarie, residenze sanitarie assistite o di case di riposo.

Il Testaletto Slim combina un design originale a caratteristiche di compattezza, funzionalità e sicurezza. Il Design Office BTicino ha infatti sviluppato un corpo unitario e modulare, dall’ingombro limitato, tra i più ridotti del mercato, che integra sia l’illuminazione che le funzioni elettriche e digitali e, se richiesto, anche il canale dei fluidi medicali.

L’elevato comfort visivo è garantito da 4 tipologie di illuminazione a LED (lettura, ambiente, visita, notturna) dall'intensità regolabile. Sul corpo del testaletto possono essere incorporate tutte le funzioni utili a garantire il massimo comfort del paziente e l’operatività al personale di servizio (connettore per la pulsantiera, prese elettriche e connessione di dati).

Particolarmente elevata anche l'attenzione nei confronti dei materiali e delle tecnologie adottate per garantire adeguate condizioni igieniche. Il corpo e i dispositivi elettrici di comando e connessione sono infatti realizzati in materiale antibatterico. Così come la pulsantiera paziente (antibatterica, ergonomica, multifunzione e waterproof) dispone di un aggancio magnetico antistrappo, ideale per facilitare la pulizia e garantire maggiore sicurezza al paziente.

“Siamo particolarmente orgogliosi che la qualità del nostro lavoro sia stata apprezzata ancora una volta dal Red Dot Design Award. –  dichiara Paolo Perino, presidente di BTicino – In questo caso un prodotto tecnico ha visto riconosciuto il suo design in un ambito come quello dei dispositivi sanitari che deve rispecchiare precisi standard di sicurezza e comfort. Un riconoscimento alla cultura del design che in BTicino coinvolge ogni ambito dell’offerta. Il marchio Legrand, che caratterizzerà la distribuzione in moltissimi paesi, sottolinea la dimensione internazionale di questo progetto.”

Del resto BTicino non è nuova a questo premio, in quanto è già stata insignita del Red Dot Award per le linee Living e Light (1996), per il sistema domotico My Home (2001), per il Concept Store di Milano (2011).