Questo l’obiettivo alla base del progetto dell’ATS Insubria di Varese e Regione Lombardia che BTicino porta avanti da 6 anni, promuovendo presso gli stabilimenti di Varese e Tradate, una serie di iniziative concrete a favore del benessere, che vanno oltre gli obblighi di legge relativi alla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Le buone pratiche hanno riguardato, ancora una volta, tutte le sei aree del progetto: alimentazione, sensibilizzazione ai rischi connessi all’abuso di alcool e al ricorso al fumo di tabacco, promozione dell’attività fisica, mobilità sostenibile e promozione del benessere sociale e personale.

L’impegno nel mantenere e promuovere le buone pratiche in essere ha valso a Bticino il riconoscimento, per il sesto anno consecutivo, di “Luogo di lavoro che promuove la Salute”, ottenuto in occasione del convegno “Promozione della salute nelle aziende: sempre più Benessere nei luoghi di lavoro”, organizzato presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria in collaborazione con ATS Insubria e Unione degli Industriali della Provincia di Varese.

Una ulteriore conferma del valore che Bticino attribuisce alla Responsabilità Sociale di Impresa e una testimonianza di come il contributo al benessere generale dei lavoratori rappresenti un elemento fondamentale di crescita e competitività.