Lunedì 23 settembre la Direzione di BTicino ha visitato il centro logistico del Banco Alimentare della Lombardia a Muggiò, alle porte di Milano, punto di raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari alle strutture caritative partner dell’Associazione.

BTicino sostiene il Banco Alimentare della Lombardia dal 2013, attraverso la donazione delle eccedenze alimentari della ristorazione aziendale, la copertura dei costi di movimentazione di un furgone Siticibo per la distribuzione di pasti ad enti caritativi e l’elargizione degli omaggi natalizi di tipo alimentare da distribuire ai bisognosi.

L’incontro è stato anche occasione per il Banco Alimentare della Lombardia di un bilancio della collaborazione con BTicino, che dal 2013 al 2018 ha permesso all’Associazione di distribuire oltre 49.000 piatti pronti. Dall’inizio del 2019 ne sono già stati recuperati e distribuiti quasi 4.000.

Oltre ad un sostegno tangibile, BTicino condivide con il Banco Alimentare l’importanza della creazione di valore sociale ed ambientale. I nostri obiettivi comuni? Innanzitutto salvaguardare la dignità delle persone in difficoltà, senza dimenticare il contributo alla riduzione degli sprechi”, ha dichiarato Lucio Tubaro, Direttore Risorse Umane di BTicino.

“Nell’ambito della nostra politica di Responsabilità Sociale di Impresa, che pratichiamo con la volontà di azioni concrete - precisa Franco Villani, Presidente e AD di BTicino – questo confronto è stato un momento molto intenso, anche emotivamente, per confermare e proseguire i nostri impegni verso il sociale”.

Ringraziamo per l’importante partnership BTicino, azienda sensibile ai valori della Responsabilità Sociale con una particolare attenzione alla povertà alimentare sul territorio – afferma Dario Boggio Marzet, Presidente del Banco Alimentare della Lombardia. Il sostegno al programma Siticibo è per noi un importante gesto concreto di aiuto all’opera di ogni giorno.