BTicino ha annunciato l'acquisizione di IME, attore italiano di primo piano e specialista europeo degli strumenti di misura analogici e digitali. Con questa acquisizione, il Gruppo Legrand - di cui BTicino è capofila in Italia - prosegue il suo percorso di crescita nei mercati a forte potenziale di sviluppo dell'efficienza energetica e della distribuzione di energia. IME - con sede a Corsico (Milano) e filiali in Francia ed in Germania - conta un organico di 160 collaboratori ed ha realizzato nel 2014 un fatturato di circa 23 milioni di euro.

"La competenza tecnologica e produttiva di IME, marca di riferimento nel settore degli strumenti e dei sistemi integrati di misura, rappresenta una ulteriore opportunità di sviluppo per BTicino e per il Gruppo Legrand, in Italia e nel mondo", ha dichiarato Franco Villani, Amministratore Delegato di BTicino, presentando ufficialmente l'operazione. "Questa acquisizione ci permetterà di arricchire le nostre soluzioni avanzate". ha proseguito Villani: "negli edifici ed in particolare nel terziario e nell'industria ove la misura dei parametri elettrici sarà sempre più pervasiva".