“Alexa, spegni le luci e abbassa le tapparelle”. Questa frase sarà sempre più comune nella case degli italiani dopo che BTicino ha ufficializzato la creazione di Skill Home + Control. La soluzione che permette ad Amazon Alexa di dialogare con i comandi della nuova linea Living Now e gestire il controllo dei dispositivi domestici solamente con la voce. Si tratta di un importante passo avanti nella Smart Home, che vede BTicino proporre soluzioni sempre più innovative ed efficaci.

Questa soluzione è la prima ad essere annunciata dopo l'acquisizione, da parte della capogruppo Legrand, del brand Netatmo. Ma è frutto di un rapporto di collaborazione già consolidato, in quanto è stata sviluppata proprio in collaborazione con Netatmo, società leader nelle soluzioni IoT per la casa smart.

Skill Home + Control, in particolare, è pensata appositamente per Living Now, l'innovativa serie civile basata su un’infrastruttura tradizionale, ma è concepita per nuove esperienze d’uso. Permette infatti di gestire le principali funzionalità dell’impianto elettrico: luci, tapparelle ed energia, anche da remoto, sia con uno smartphone, tramite l’App Home + Control, che con i comandi vocali, grazie anche alla Skill Home + Control per Amazon Alexa.

Caratterizzata dall’estrema purezza del disegno e dal rigore delle geometrie, Living Now ha una forma unica e distintiva, dotata di un’assoluta planarità della superficie e di un perfetto allineamento tra i vari elementi del punto luce. Sintesi di evoluzione estetica, funzionale e tecnologica che trasforma l’interruttore in una vera e propria interfaccia di comando.

Le aspettative per questa nuova soluzione sono notevoli, al punto che Paolo Gaboli, responsabile Marketing BTicino, ha sottolineato che “offrire ai clienti la possibilità di controllare i propri dispositivi domestici intelligenti con Alexa cambierà, per sempre, il modo in cui le persone vivono e interagiscono con la propria casa. L’interazione tra Alexa e la nostra nuova linea connessa Living Now contribuirà all’inizio di una nuova era per la casa intelligente per gli italiani”.