Il mercato globale della smart home arriverà a valere 138 miliardi nel 2023, crescendo al tasso annuale del 13,6% tra prodotti, software e servizi. In Italia il 38% dei consumatori possiede almeno un oggetto intelligente e connesso nella propria casa e il 29% ha intenzione di comprarne in futuro.
Per questo nasce il programma Eliot, dedicato agli oggetti connessi ed alla Smart Home secondo BTicino.
Nelle case degli italiani ci sono da qualche anno telefoni, TV, player musicali ed elettrodomestici connessi ed il numero dei prodotti connessi è in costante crescita ogni anno. BTicino è protagonista di questo trend e rende disponibili diverse soluzioni quali Smarther, Salvavita connesso, Posto interno videocitofonico connesso ecc.